Ubiquiti: mi svecchio la rete lan e non solo!

 

Ubiquiti Network non solo Wifi

ubiquitiUbiquiti Network

Introduzione

E’ un’azienda americana fondata nel 2005, con sede a San Jose, in California, specializzata nella produzione di apparati di rete wireless. I router wireless prodotti utilizzano un sistema operativo basato su Linux, denominato AirOS, e chip WLAN prodotti da Atheros. Hanno anche prodotti “wired”, alcuni dei quali li troverete nominati in questo post.

Considerando che il Linksys, che volevo prendere (per metterci successivamente OpenWRT e il modulo mWAN, per poter creare alcuni post a riguardo), non ne voleva sapere di scendere di prezzo e quindi ho optato per il “piano B”.

3 dei 4 prodotti che ho ordinato

I Prodotti che ho preso

Ho previsto di utilizzare alcuni prodotti di Ubiquiti per svecchiare un po’ la mia rete lan/wifi interna, vediamoli nel dettaglio. In ogni caso, se avete bisogno di un aiuto, potete contattarmi tramite i riferimenti che trovate in questa pagina.

Aggiornamento del 19-02-2020:
Un grazie al lettore Roberto che ha donato  10 cavi lan cat 6, tramite la wishlist del blog su Amazon:

Ubiquiti EdgeRouter X

l’ ER-X nonostante le dimensioni è un prodotto versatile; infatti 3 delle sue 5 porte lan Gigabit le configurerò come porte WAN, ma se potete spendere di più  prendete almeno un EdgeRouter™ Lite


essendo un prodotto sicuramente più votato al routing, oppure potete puntare sull’ottimo EdgeRouter 4:

ER-X Ethernet LAN Black wired router - wired routers (10,100,1000 Mbit/s, Ethernet (RJ-45), Black)
ER-X Ethernet LAN Black wired router – wired routers (10,100,1000 Mbit/s, Ethernet (RJ-45), Black)

Ubiquiti Unifi UAP-AC-LITE


un UAP-AC-LITE questo Access Point della serie UniFi è il modello low end, ma fa comunque il suo sporco lavoro, e se necessario è altamente scalabile (basta aggiungerne altri nell’edificio in caso di necessità)

UAP-AC-LITE
UAP-AC-LITE

Ubiquiti Unifi Cloud key


UC‑CK Con la tecnologia Hybrid Cloud, UniFi® Cloud Key esegue in modo sicuro un’istanza locale del software UniFi Controller e dispone del Single Sign-On cloud per l’accesso remoto; in pratica potete controllare tutti i prodotti della serie UniFi sia direttamente da questo prodotto, che anche da remoto tramite il cloud, mentre non siete a casa/ufficio.

 

Se siete già dell’idea di farvi anche un sistema di videosorveglianza in futuro, allora vi consiglio di prendere direttamente la Ubiquiti Networks UniFi Cloud Key Gen2 Plus, cosi avrete anche funzionalità NVR, senza dover fare acquisti successivi per la stessa funzione.

 

Ubiquiti Networks UC-CK - personal cloud storage devices
Cloud key- personal cloud storage devices

Ubiquiti Unifi US-8-150W Switch

UniFi US-8-150W che è uno switch gestito con 8 porte Gigabit Ethernet (10/100/1000) con Supporto Power Over Ethernet (Poe) e 2 porte SFP, ma se avete bisogno di più porte potete trovare i modelli da 16,24, 48 porte.

UBIQUITI Networks UniFi US-8-150W Switch di Rete Gestito Gigabit Ethernet (10/100/1000) Bianco Supporto Power Over Ethernet (Poe)
UniFi US-8-150W Switch di Rete Gestito Gigabit Ethernet (10/100/1000) Bianco Supporto Power Over Ethernet (Poe)

09-05-2019
Questi prodotti gli ho ordinati, il primi 2 il 7 maggio 2019, mentre i 2 rimamenti ieri. 3 dei 4 prodotti sono già in viaggio (lo switch invece devono ancora spedirlo, quindi dubito che arriverà in settimana), ma per il momento è arrivato solamente il Cloud key di cui vi allego qui di seguito alcune immagini:


09-05-2019

Nel frattempo è arrivato anche l’access point che è stato spedito con gls. Chissà se per caso arriva oggi anche l’ EdgeRouter X, che è stato spedito sempre ieri.


10-05-2019

Bene arrivato anche l’Edge Router X; manca all’appello solo lo switch. Intanto ho provveduto ad aggiornare il firmware del router ed iniziato a impostare qualche configurazione.

16-05-2019
Arriva finalmente l’ UniFi US-8-150W Switch di Rete Gestito Gigabit Ethernet (10/100/1000) Bianco Supporto Power Over Ethernet (Poe). Inizialmente questo prodotto lo avevo ordinato da un venditore terzo (il nome era DK qualcosa, ora non ricordo di preciso, ma localizzato in Lituania) sempre su Amazon, ma siccome dopo oltre 1 giorno e mezzo non avevano ancora spedito un bel nulla, ho ritenuto che da quelle parti non avessero granchè voglia di lavorare.

Così ho annullato l’ordine, e ho preso lo stesso oggetto a meno, gestito direttamente da Amazon (l’oggetto questa volta partiva da qualche parte in Francia); questo “secondo ordine” è stato effettuato il 10 maggio; ed è arrivato oggi.

Prova Load Balance e Failover

Piccola prova con un carico attivo (ho messo in download un gioco da Steam) per vedere come si comportava il Bilanciamento del carico sulle sim. Grafico tratto dall’ ubiquiti EdgeRouter X, il carico di rete è in modalità Load Balance + Failover; 2 sim, di cui 1 con Tim (WAN) e 1 con Icaro (WAN2) si occupano del bilanciamento del carico.

Dai grafici si vede che ci sono dei picchi di carico che superano i 300 Mbit totali; la sim di Ho mobile (WAN3) è attualmente settata in Failover, in modo da entrare in uso se le altre 2 connessioni dovessero avere problemi, tutto questo senza alcun intervento umano.

Se siete interessati a conoscere la procedura di configurazione che mi ha portato a questi risultati, vi basta seguire le istruzioni di questo post.

Grafico tratto dall' ubiquiti EdgeRouter X
Grafico tratto dall’ ubiquiti EdgeRouter X

 

Prova download di un gioco dalla piattaforma di Steam
Prova download di un gioco dalla piattaforma di Steam, con il carico bilanciato su 2 sim distinte.

Prova con jdownloader 2 con account real-debrid e 2 sim (icaro mobile + Tim)

Topologia della rete

Qui di seguito potete vedere come è strutturata la rete lan che ho messo in piedi, così e più facile capire come ho collegato i vari prodotti.

 

Aggiornamento

Poichè dopo soli 114 giorni l’edge router x mi ha lasciato (per approfondire dai uno sguardo a questo post) , e visto che nessuno ha avuto l’occasione di donare al blog una nuova unità (magari la versione SFP), me lo sono dovuto ricomprare da solo (mi sono preso però la versione SFP), andando quindi ad intaccare pericolosamente il budget a disposizione, quindi a questo punto non so avrò i soldi per rinnovare l’ hosting e il dominio, tutto dipenderà dal vostro aiuto!.

Pertanto qui di seguito puoi trovare la nuova topologia di rete dell’impianto (Clicca sull’immagine per ingrandire!):

Conclusione

Se questo post ti è stato utile, condividi il link a questa pagina con chi ne ha bisogno; ti ricordo che puoi supportare il blog tramite una delle modalità indicate in questa pagina. Grazie.